Just Transformation Emilia-Romagna 2020

Just Transformation Emilia-Romagna 2020

Il problema della qualità dell’aria è cruciale per l’Emilia-Romagna. La nostra regione è una delle cinque regioni Italiane in cui viene superato più frequentemente il limite giornaliero sul particolato atmosferico, e oltre il 20% della popolazione è esposto a valori di inquinanti atmosferici superiori ai limiti consentiti. Questa problematica ha impatti drammatici sulla salute e qualità della vita dei cittadini e sulle decisioni che gli amministratori pubblici del territorio si trovano a prendere, in ragione dei costi sociali ed economici a essa connessi. Per operare in maniera efficace serve un approccio integrato su più livelli, sia territoriali che tematici. Ciò significa agire alla radice delle pratiche di consumo, mobilità e produzione, comprendendo in profondità le implicazioni dei comportamenti sul clima e la qualità dell'aria. 

ll progetto Just Transformation in Emilia-Romagna 2020, guidato da ART-ER in partnership con FIU - Fondazione per l'Innovazione Urbana e UCL Institute for Innovation and Public Purpose (IIPP), si pone l'obiettivo di supportare una trasformazione ecologica e giusta dell'Emilia-Romagna:

  1. condividendo con gli stakeholder regionali una visione collettiva su questa sfida che vada al di là dell'individuazione di soluzioni tecnologiche e che integri gli aspetti di coinvolgimento sociale e cambiamento comportamentale
  2. individuando le opportunità di integrazione di un approccio dal basso nella definizione di strumenti strategici (piani, strumenti finanziari, partnership) 
  3. rafforzando la capacità dell'ecosistema regionale (innovatori, decisori politici, cittadini, ....) di attuare iniziative basate sulle esigenze della società e di produrre risultati (prodotti, servizi, competenze, infrastrutture, strategie) misurabili e sfruttabili 
  4. facendo scouting di fonti di finanziamento, dal livello locale a quello europeo, con l'obiettivo di supportare un'accelerazione nella messa a terra di soluzioni innovative per la transizione giusta ed ecologica.
     
Referente: 
Teresa Bagnoli
Gruppo di lavoro: 
Enrico Cancila | Serena Maioli | Ugo Mencherini | Sara Picone | Sauro Saraceni | Fabrizio Tollari