Startup Competition all'Innovation day: premiate le migliori startup di AlmaCube

Startup Competition all'Innovation day: premiate le migliori startup di AlmaCube

News13/03/2018

Una app che aiuta i coinquilini a regolare le spese di casa, pagare le bollette, dividere le faccende domestiche e acquistare servizi esterni.
È Roomate, idea nata da una startup di studenti ventitreenni dell’Università di Bologna, la vincitrice assoluta della Startup Competition di AlmaCube, che si è tenuta oggi nella Sala dei Cento di Intesa Sanpaolo, in occasione dell’Innovation Day. Un evento - organizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo e con Confindustria Emilia Centro - pensato per presentare le migliori startup studentesche di AlmaCube e mettere in contatto le aziende del territorio con l’Università di Bologna, presentando le attività che l’Alma Mater mette in campo per il mondo delle imprese e per favorire lo sviluppo economico del territorio.

I progetti giunti alla finalissima sono stati quattro, selezionati durante un percorso di formazione e incubazione gestito da AlmaCube e dall’Associazione StartYouUp. Il programma che hanno seguito è annuale, ed è stato inaugurato 10 mesi fa: le 30 startup che hanno partecipato allo StartUp Day Unibo (maggio 2017) hanno iniziato il proprio percorso, sostenendo vari step di selezione. Le migliori quattro sono giunte all’Innovation Day per contendersi i 20.000 euro di finanziamento di AlmaCube.

Oltre alla vincitrice Roomate, che ha ottenuto 7000 euro di finanziamento, e che oggi vanta già più di mille utilizzatori della propria applicazione, il secondo posto è stato ottenuto da AllYouCanWork, che si è portata a casa 5000 euro. Terzo posto, a pari merito, per Fisiolink e Glittery, che hanno ottenuto rispettivamente 4000 euro ciascuna.

AllYouCanWork è una piattaforma web che mette in contatto studenti e aziende che necessitano di lavori digitali di bassa complessità. Fisiolink è invece un sistema digitale che permette ai fisioterapisti freelance di automatizzare la gestione delle proprie attività, mentre Glittery è un marketplace per creare abiti sportivi personalizzati di sartoria.

Con i fondi racconti grazie alla Startup Competition, i team vincitori potranno sviluppare una Proof of concept, cioè una prova volta a dimostrare che esistono clienti disposti ad acquisire il loro prodotto o servizio.
Il prossimo 19 maggio, a Palazzo Re Enzo, le startup presenteranno i risultati del loro “test” durante la nuova edizione dello StartUp Day Unibo, davanti a una platea di investitori provenienti da tutta Italia.

Target: