Nuova Cultura Urbana | una diversa idea di rigenerazione

Nuova Cultura Urbana | una diversa idea di rigenerazione

Nuova Cultura Urbana è il progetto coordinato da ASTER che nasce con l'obiettivo di migliorare la scala e la qualità della rigenerazione urbana nel territorio dell'Emilia-Romagna e, attraverso il coinvolgimento dei soggetti che fanno parte dell'ecosistema dell'innovazione regionale, fornire risposte alle sfide tecniche, economiche e sociali connesse alla trasformazione delle città e delle comunità che le abitano.

La Rigenerazione Urbana deve fondarsi su una visione strategica di lungo periodo capace di garantire la qualità dei singoli interventi. E’ necessario quindi un modello di rigenerazione che vada oltre i concetti tradizionali sia di recupero dei centri storici degli anni ’60 e ’70, sia di riuso delle aree industriali dismesse tipico degli anni ’90. Per superare i modelli del passato occorre un vero e proprio salto culturale che richiede l’integrazione di sfide di tipo tecnico e socio-economico. La trasformazione fisica delle aree urbane infatti deve essere rafforzata anche da una strategia di rivitalizzazione economica e da programmi che riducano la disuguaglianza e la marginalità sociale. 

Il coordinamento di politiche storicamente settoriali, l’uso della finanza pubblica come leva per gli investimenti privati e il coinvolgimento dei cittadini nella conversione degli spazi della città risultano quindi passi fondamentali per avviare processi di rigenerazione integrati realmente efficaci. La transizione verso una rigenerazione su larga scala richiede infine il dialogo e la collaborazione tra tutti i soggetti che offrono innovazione nel settore, sia essa tecnologica, finanziaria o sociale.  

In questo contesto servono indirizzi, piani, azioni strategiche e regole che favoriscano la definizione di percorsi di rigenerazione. La Nuova Legge Urbanistica Regione Emilia-Romagna (LR 24/2017), operativa da gennaio 2018, accompagna una decisa semplificazione normativa alla promozione dei principi guida su cui si intende incardinare la rigenerazione: tutela del territorio, rispetto per l’ambiente, crescita intelligente, attenzione alla legalità, consumo di suolo a saldo zero. La Legge rappresenta un’occasione per aprirsi a nuove opportunità di sviluppo del settore e mette a disposizione dei tecnici e della comunità gli strumenti per rendere concreto il cambiamento.

 

LE QUATTRO DIMENSIONI DELL’INNOVAZIONE

Ricercatori, tecnici e amministratori pubblici, policy-maker, professionisti e innovatori sono chiamati a proporre strategie per lo sviluppo urbano capaci di integrare sostenibilità ambientale, finanziaria e sociale, dalla scala del singolo edificio fino a quella di quartiere e di comparto urbano.

L’obiettivo? Rafforzare una cultura diffusa della rigenerazione urbana e accrescere le competenze di chi operativamente interviene nelle fasi di progettazione, realizzazione, gestione ed uso degli spazi della città. Attraverso Nuova Cultura Urbana, ASTER  promuove quindi l’integrazione di quattro dimensioni dell’innovazione: innovazione tecnologica, formazione e nuove competenze; innovazione finanziaria; innovazione sociale e sviluppo di nuove tipologie di servizi.

                                                         

APPROFONDIMENTI

Sfoglia la Brochure Nuova Cultura Urbana per conoscere meglio il progetto.

Referente: 
Teresa Bagnoli
Gruppo di lavoro: 
Serena Maioli
Indirizzo e-mail: